Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Piattaforme Elevatrici

Rispondono alle molteplici esigenze per il trasporto verticale.
La piattaforma elevatrice nasce per il superamento delle barriere architettoniche; possono essere collocate in edifici pubblici e privati.
L’evoluzione negli ultimi anni, soprattutto a livello funzionale ed estetico, ha permesso il loro utilizzo anche in ville, appartamenti su più livelli e condomini.
Caratteristica principale è il basso consumo energetico: l’alimentazione è monofase 220 V, con un assorbimento di circa 1 KW, caratteristica che ha rinominato questa soluzione come         
“ l’ascensore elettrodomestico”.
La normativa vigente obbliga le piattaforme a non superare la velocità di regime di 0,15 metri al secondo.
Rispetto agli impianti tradizionali, le procedure burocratiche per l’installazione sono molto più snelle e veloci.
Gli spazi richiesti sono molti ridotti si va da una fossa di pochi centimetri a un extracorsa superiore di 10/20 centimetri, permettono di sfruttare al massimo gli spazi a disposizione , diminuendo i costi per le opere murarie .
L’evoluzione più interessante negli ultimi due anni, è stata quella di poter adottare porte di cabina e di piano ad apertura automatica come per gli ascensori tradizionali.
Questo ci permette di poter fornire l’Home Lift con manovra completamente automatica, evitando “l’uomo presente” (che prevede di tenere premuto costantemente il pulsante in cabina e ai piani durante la corsa dell’impianto).
L’Home Lift risulta un prodotto completamente personalizzabile, con grande flessibilità estetica, adattabile a qualsiasi tipo di vano corsa in cemento armato o in struttura metallica panoramica con cristalli, sia per interni che per esterni.
 
ascensoripiattaformaserviziomontescalemanutenzionisugliimpiantimontacarichi